Crea sito

TRASFORMATORE

Principio di funzionamento e parametri costruttivi del trasformatore

Il trasformatore

Dal più piccolo

Trasformatore

al più grande

Trasformatore industriale

si basa sullo stesso principio di funzionamento.

Principio di funzionamento del trasformatore

Principio di funzionamento

Si tratta di una macchina statica capace di traferire l’energia elettrica dal primario al secondario con un rendimento superiore al 90% (Pochissime perdite per riscaldamento).

Il Primario

è costituito da una delle due colonne e dall’avvolgimento elettrico su cui scorre una corrente.

La struttura

Di materiale ferromagnetico, isolata dall’avvolgimento, convoglia il flusso magnetico generato dal primario nel secondario

Il Secondario

Questi, investito dal flusso magnetico, genera una tensione ai suoi capi con conseguente circolazione di corrente quando esso è collegato ad un utilizzatore.

Scopo del trasformatore

Operando su numero e dimensioni delle spire (singoli avvolgimenti) è possibile trasformare una potenza elettrica P = V*i in una potenza P = v*I

A parità di potenza è possibile aumentare I e diminuire V o viceversa.

La relazione che lega i parametri in gioco è:

V1/V2 = i2/i1

a cosa serve quindi il trasformatore?

Poichè le perdite lungo le linee di trasporto dipendono dal quadrato della corrente, risulta conveniente elevare la tensione prima di iniziare il traferimento (linee ad alta tensione) con un trasformatore elevatore.

Una volta arrivata a destinazione l’energia, la tensione viene abbassata per alimentare gli utilizzatori che sono a bassa tenzione.

For CLIL

Approfondimenti


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.